Psicobiologia dello Sviluppo

Responsabile : 
stanza: 
Seminterrato, via dei Sardi 70

 

 

Aree di ricerca:
Psicobiologia e psicofarmacologia delle emozioni e della motivazione;Psicobiologia e psicofarmacologia dell’apprendimento e della cognizione
 
Metodi di ricerca:
Analisi comportamentale (con metodi automatici, semiautomatici eosservazionali), neurochimica (immunoistochimica, ibridazione in situ) e farmacologica nell'animale da esperimento (topo).
 
 
Obiettivo generale delle linee di ricerca del laboratorio è l’identificazione dei meccanismi neurobiologici che mediano l’adattamento a esperienze di stress determinandone l’esito in termini di benessere o patologia
Le ricerche si focalizzano sui meccanismi che favoriscono lo sviluppo di memorie persistenti e intrusive dell’esperienza di stress (disturbo post-traumatico), su quelli che generano stati depressivi e su quelli che promuovono strategie patologiche di gestione dell’ansia e del malessere (compulsioni, tossicomania, disturbi alimentari). L’ipotesi che guida la nostra ricerca è che l’adattamento allo stress promuove una riorganizzazione della circuitistica cortico-striatale attraverso eventi neuroplastici che sfruttano i meccanismi dell’apprendimento e coinvolgono la trasmissione amminergica sia a livello corticale che sottocorticale.
 
AFFERENTI
David Conversi, RU
Cristina Orsini, RU
Valentina Colelli, Assegnista
Fabio Cruciani, Dottorando

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma