I progetti di Avvio alla Terza Missione

Due Progetti di Avvio alla Terza Missione sono stati finanziati avendo superato il processo di selezione dell'Ateneo.

Complimenti alla Ricercatrice e al Ricercatore e gli auspici di ottimi risultati.

 

1) Le neuroscienze incontrano la danza: un approccio esperienziale all'uso delle arti performative nelle neuroscienze sociali e affettive contemporanee – Dr. Andrea Orlandi, Laboratorio di Neuroscienze Cognitive e Sociali, Dipartimento di Psicologia.

Il presente progetto mira alla divulgazione di conoscenze provenienti dalle neuroscienze cognitive e sociali riguardanti la rappresentazione neurale del corpo umano e del movimento, attraverso il connubio tra scienza e arti performative. Il progetto è rivolto a uditori extra-accademici, studenti in procinto di scegliere il proprio percorso accademico, e performer professionisti. Il progetto include una serie di eventi, tra cui un ciclo di conferenze teorico-pratico-esperienziali. Oltre a divulgare nozioni teoriche,il progetto intende coinvolgere gli uditori in compiti di movimento corporeo, utilizzati nell'implementazione di esperimenti scientifici, volti a far sperimentare loro in prima persona gli effetti dei meccanismi alla base della neuroestetica del movimento. Ilprogetto permetterà di creare una rete di collaborazione tra giovani ricercatori di altri Atenei, festival di arti performative e accademie professionali di danza.

 

2) Nei panni delle leader: la realtà virtuale immersiva come strumento per promuovere l'empowerment femminile - Dr.ssa Althea Frisanco, Laboratorio di Neuroscienze Cognitive e Sociali, Dipartimento di Psicologia

Il progetto si propone di organizzare un ciclo di eventi divulgativi volto a sensibilizzare un ampio pubblico su quelli che sono i principali ostacoli alla leadership femminile in ambito aziendale, istituzionale e politico, e di analizzare le strategie usate fino ad ora per sostenere le donne ad intraprendere carriere ambiziose e occupare posizioni apicali. Le tematiche saranno affrontate integrando una prospettiva sociale, clinica e neuroscientifica con l'obiettivo di fornire validi strumenti per rispondere alle sfide quotidiane che le donne, ma anche gli uomini, potranno trovarsi ad affrontare nella propria vita lavorativa. L'attività divulgativa sarà accompagnata da un'attività di ricerca e innovazione, con l'obiettivo di sviluppare una nuova strategia per promuovere l'empowerment femminile basata sugli effetti trasformativi che le nuove tecnologie, nello specifico la Realtà Virtuale, sembrano in grado di generare.

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma