I giovani nel mondo e il COVID-19

Il Dipartimento di Psicologia insieme ad altre Università di 14 Paesi nel mondo sta svolgendo una ricerca per comprendere gli effetti della pandemia da COVID-19 sulla vita dei giovani. Ci si interroga sul modo in cui i giovani nel mondo hanno affrontato le procedure per la prevenzione della diffusione del virus, come si sono sentiti e quali comportamenti hanno messo in atto nei confronti degli altri.

Allo studio partecipa l'Italia insieme a Olanda, Francia, Germania, Irlanda, Lituania , Finlandia,Spagna, Turchia, Stati Uniti, Cile, Argentina, Hong Kong e Taiwan.

Lo studio prevede la compilazione di una survey online.  La partecipazione è gratuita, volontaria e riservata ai giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni. Non sono richiesti dati identificativi.

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma