Di Pace Enrico

Ritratto di Di Pace Enrico
Professore Associato
Ricevimento: 
Venerdì, 15-18
Stanza: 
3M
Edificio: 
Via dei Marsi 78, Roma.
Telefono: 
0649917664 (27664)
Informazioni personali: 

Ruoli e incarichi

Titolare del corso di "Psicologia Cognitiva: teorie e metodi", per la laurea triennale in Psicologia e Salute

dal 2000 al 2012 è stato titolare del corso extracurricolare di "Psicologia degli stati di coscienza" per la laurea triennale in "Scienze e tecniche psicologiche per l'analisi e la valutazione clinica dei processi cognitivi"

Responsabile di un modulo da 3 crediti per il corso integrato di "Modelli psicofisici e cognitivi della mente" nell'ambito della laurea magistrale in Neuroscienze.

Titolare del corso di "Metodi della psicoloiga cognitiva" nella scuola di specializzazione in Neuropsicologia.

 

Altre attività (presso la Facoltà e l’Ateneo)

Membro del gruppo di coordinamento delle attività di tutorato.

 

Aree di ricerca

Agnosia integrativa, crowding e realizzabilità multipla.
 
Rivalità binoculare ed integrazione senso-motoria.
 
Sense of agency
 
Magazzino fenomenico ed attenzione
 
Percezione del tempo
 
Retrocausalità
 
 
Dopo essersi occupato in passato di percezione, attenzione e processi di elaborazione nel riconoscimento delle parole scritte, il prof. Di Pace ha spostato piuttosto radicalmente il suo interesse verso tematiche tradizionalmente di pertinenza della filosofia della mente, con l'intento però di approcciare queste stesse tematiche (genericamente riferibili alla relazione tra mente e cervello) da un punto di vista empirico.
 
In questo senso si tratta di individuare argomenti filosofici (come la teoria della realizzabilità multipla) o tecniche di indagine sperimentale (come la rivalità binoculare) in grado di stabilire un ponte ideale tra la riflessione filosofica e la tradizione empirica della psicologia sperimentale.
 
Quelli sopra indicati sono i progetti al cui sviluppo il prof. Di Pace è attualmente impegnato.
Curriculum: 
Pubblicazioni: 

Pubblicazioni rappresentative dei settori di ricerca attivi negli ultimi cinque anni:

Non ancora disponibili