Scuola di Specializzazione in Valutazione psicologica e consulenza (counselling)

La Scuola di Specializzazione in Valutazione Psicologica e Consulenza (Counselling) ha lo scopo di formare specialisti preparati a svolgere interventi di valutazione psicologica, di consulenza e psicoterapia nelle istituzioni sanitarie, lavorative o di altro tipo, con competenze proprie della professionalità psicovalutativa e di counselling, nei suoi aspetti preventivi diagnostici, terapeutici, formativi e riabilitativi. Tali interventi sono “empiricamente supportati”, ovvero basati su rigorosi metodi di assessment, sia quantitativi che qualitativi, per la verifica della loro efficacia ed efficienza. Inoltre, la scuola provvede alla formazione specialistica in ambito psico-diagnostico, necessaria alla somministrazione, codifica, interpretazione, e resoconto dei profili emergenti dai principali test psicologici, di tipo cognitivo e non-cognitivo, applicati in diverse aree della psicologia, quali la dinamica, clinica, sociale ed evolutiva. La Scuola ha durata quinquennale, rilascia il titolo di specialista in valutazione psicologica e consulenza, e abilita all'esercizio della psicoterapia ai sensi del DM 246/2006.
La psicodiagnostica, in particolare, è un ambito di studio e di applicazione interdisciplinare che si occupa della valutazione dei processi psicologici, mediante un vasto assortimento di strumenti psicometrici e tecniche d’indagine, quali i test cognitivi, gli inventari di personalità, le liste di sintomi, le tecniche proiettive, interviste e colloqui clinici, esami neuropsicologici ed osservazione del comportamento, in contesti sperimentali ed ecologici. La tipologia e l’uso congiunto dei diversi metodi di assessment, varia in relazione al contesto applicativo (ad es., sanitario, giuridico, lavorativo), alla tipologia di utenti (ad es., pazienti o utenti di servizi; bambini, adulti o anziani), ed agli scopi prefissati da raggiungere (ad es., valutazione di processi normali o patologici).
Lo specialista in Valutazione psicologica e consulenza (counselling) deve aver maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo della valutazione psicologica – in particolare mediante test psicologici e comportamentali – e della consulenza (counselling), in riferimento sia a disordini cognitivi ed emotivo-motivazionali sia a caratteristiche “normali” della personalità, con applicazioni alla prevenzione primaria, secondaria e terziaria, e alla risoluzione di stati di disagio psichico con strumenti psicoterapici. Lo specialista saprà valutare e diagnosticare stati patologici in un’ottica evolutivo-dinamica della persona e dei suoi bisogni mediante test psicometrici, interviste e questionari e saprà analizzare risultati delle valutazioni mediante tecniche statistiche descrittive e inferenziali utilizzando le tecnologie informatiche. Lo specialista dovrà altresì essere in grado di intervenire sulle diverse fasce di età, a livello individuale, di gruppo e istituzionale, e su problemi connessi alla soddisfazione dei bisogni psicologici dai più basilari (relazioni umane di base, sessualità, sicurezza ai più complessi (p. es.: autorealizzazione), con particolare riguardo a interventi di orientamento scolastico e professionale.

Per il conseguimento del titolo di specialista in Valutazione Psicologica e Consulenza (Counselling), lo specialista in formazione deve acquisire 300 CFU complessivi, articolati in cinque anni di corso e ripartiti come segue:

  • Attività di base: fino a 25 CFU
  • Attività caratterizzanti: fino a 190 CFU
  • Attività Affini, Integrative ed interdisciplinari: fino a 45 CFU
  • Attività elettive, a scelta dello specializzando: fino a 20 CFU
  • Attività finalizzate alla prova finale: fino a 15 CFU
  • Altre attività formative: fino a 5 CFU

Almeno 60 CFU sono svolti sotto la supervisione di qualificati psicoterapeuti. 

L'attività didattico-formativa viene svolta presso Sapienza da docenti del Dipartimento di Psicologia, da altri docenti della Facoltà di Medicina e Psicologia e da personale di strutture pubbliche convenzionate con la Scuola. Il tirocinio previsto dall’ordinamento didattico viene svolto in strutture convenzionate.  

L’offerta formativa dettagliata è disponibile nella colonna a destra

L’elenco delle strutture convenzionate per lo svolgimento dei tirocini saranno disponibili a breve.

Sono organi della Scuola il Direttore ed il Consiglio della Scuola. La Scuola è diretta dalla prof.ssa Caterina Lombardo. Il Consiglio della Scuola è composto da tutti i docenti della Scuola, compresi i Professori a contratto, ed in convenzione e da un rappresentante per ogni anno di corso. Il Consiglio della Scuola conduce e coordina le attività didattiche e di programmazione.


 

bando anno accademico 2016-2017

Pubblicato il bando di accesso alla Scuola per l'anno accademico 2016/2017. Il bando è scaricabile utilizzando il link a destra.