Servizio di Psicologia Giuridica e Forense (SPGF)

Il Servizio di Psicologia Giuridica e Forense, diretto dalla Prof. Anna Maria Giannini, offre prestazioni nell’ambito della consulenza, della valutazione psicologica e neuropsicologica, nonché attività di valutazione, intervento, ricerca e formazione all’interno di un contesto interdisciplinare quale è quello del sistema giudiziario, a confine tra psicologia e diritto. La Psicologia Giuridica e Forense trova applicazione all’interno di un contesto culturale e professionale in cui si muovono gli Operatori del diritto e dove gli strumenti valutativi, diagnostici e di intervento rispondono a specifiche applicazioni del lavoro clinico, terapeutico, sociale e formativo al contesto giuridico.
L’equipe è composta da Psicologi e Psicoterapeuti, Ricercatori e Professori del Dipartimento di Psicologia, che svolgono anche attività di ricerca nell’ambito della Psicologia applicata e della Psicologia giuridico forense, offrendo un servizio basato su competenze teoriche e su evidenze empiriche.
Il Servizio svolge valutazioni e diagnosi psicologiche e neuropsicologiche mediante colloqui e interviste cliniche, questionari standardizzati, test, nonché consulenze in ambito civile, penale e minorile. Ancora, consulenze e valutazioni per vittime di reato, attività di supporto per l’ascolto di vittime di maltrattamento e abuso (adulti e minori). Inoltre, attività di formazione sui temi della prevenzione della violenza e della prevenzione dell’incidentalità stradale. E' istituita presso il Servizio di Psicologia Giuridica e Forense una Unità di valutazione dei comportamenti alla guida. L'Unità svolge compiti di valutazione psicodiagnostica e neurospicologica per l'idoneità alla guida in supporto alle specifiche Commisisoni.

Le principali attività offerte sono descritte di seguito.

  • Consulenze Tecniche d’Ufficio e Consulenze Tecniche di Parte in ambito civile, nei casi di separazioni e/o divorzi conflittuali, affidamento dei figli, adozioni, ecc.;
  • Consulenze Tecniche d’Ufficio e Consulenze Tecniche di Parte in ambito civile, nel caso di problemi della tutela dell’integrità psicologica individuale (danno biologico di natura psichica e danno esistenziale);
  • Consulenze presso il Tribunale Ordinario e il Tribunale per i Minorenni;
  • Consulenze per la capacità a rendere testimonianza in caso di abuso sui minori;
  • Consulenza per la valutazione della capacità dell'imputato di stare in giudizio;
  • Valutazioni e consulenze neuropsicologiche;
  • Consulenza psicodiagnostica e valutazione con test in ambito civile e penale, nonché minorile;
  • Accertamenti ed interventi rivolti al minore autore di reato;
  • Valutazione e analisi dei processi cognitivi implicati nell’esercizio della funzione giuridica, con particolare riferimento alla presa di decisione e ai fattori che la determinano;
  • Valutazione dei processi cognitivi coinvolti nel resoconto testimoniale sia da quello di colui che interroga il testimone;
  • Valutazione degli aspetti psicologici e cognitivi relativi all’istituto dell’interdizione, dell’inabilitazione e dell’amministrazione di sostegno;
  • Consulenza in tema di responsabilità civile sul luogo di lavoro: il mobbing;
  • Consulenze in tema di violenza sessuale e reato di stalking;
  • L'uso e l'abuso di sostanze stupefacenti: valutazione delle implicazioni giuridico-forensi;
  • Formazione del personale delle Forze di Polizia;
  • La vittimologia e la valutazione dei bisogni delle vittime nei processi penali e civili;
  • Progetti di prevenzione scolastica nell’ambito del disagio e della devianza giovanile e del bullismo;
  • Progetti di prevenzione nell’ambito della sicurezza stradale.


Per prendere un appuntamento è possibile scrivere una e-mail a serviziopgf@uniroma1.it o chiamare il numero 0649917534 (lasciare eventualmente un messaggio sulla segreteria telefonica) con i dati e il recapito telefonico. Sarete contattati da una persona del Servizio.